spettacoli

RE RUGGERO - 5, 7, 9 OTTOBRE

on .

ott-17 1468477503-pappano2-980x500 - Copia
KRÓL ROGER, FRA OPERA,
PERFORMANCE E VIDEO ARTE


 
Antonio Pappano sarà alla guida dell’Orchestra e del Coro dell’Accademia il 5, 7 e 9 ottobre con un cast internazionale (Lukasz Golinski, Lauren Fagen, Edgaras Montvidas, Marco Spotti, Helena Rasker, Kurt Azesberger), per Re Ruggero di Karol Szymanowski in coproduzione con Romaeuropa Festival.

Szymanowski è considerato il più importante compositore polacco dopo Chopin ed è stato consegnato alla storia grazie a un’opera scritta nel 1924, ambientata dopo l’anno Mille in Sicilia, durante il regno del Re normanno Ruggero II d’Altavilla. Parte integrante della scena (l’opera sarà in lingua originale con sottotitoli in italiano) saranno le proiezioni e le azioni in diretta con la narrazione musicale e il libretto. Un progetto visivo affidato alla regia del duo artistico MASBEDO, costituito da Nicolò Massazza e Iacopo Bedogni – considerati tra i videoartisti più interessanti della scena internazionale – che renderanno le riprese dal vivo parte integrante della scena, con le immagini che avranno il ruolo di restituire il vissuto psicologico dei protagonisti dell’opera. Gli artisti si avvalgono anche della drammaturgia visiva di Mariano Furlani. 

ott-17 szymanowsky 81c9d477-afb2-4381-9fad-61505c65ebfa - Copia
Seconda opera di Szymanowski, Re Ruggero è un lavoro ricco di contrasti sonori, ispirato ai colori della musica di Debussy, ma capace nello stesso tempo di evocare la forza e la suggestione della cultura mediterranea. Il compositore aveva un forte legame con la Sicilia, un amore cresciuto in molteplici viaggi, alimentato dal fascino dell’incontro tra diverse culture di cui la regione è fulcro. L’opera e la musica si muovono in questa alternanza di colori e profumi, tra momenti più rigorosi e la sensualità delle danze orientali. Tutta la trama ruota intorno alla figura del Re e sulla sua sofferta introspezione nel momento della scelta tra le tentazioni dell’amore pagano – rappresentato dal dio Dioniso verso il quale viene attirata la corte, compresa la regina Rossana – e quello cristiano e familiare, perseguito da Ruggero che nella tormentata ricerca di sé, resta sospeso tra eros e ragione.

I concerti inaugurali del 5, 7 e 9 ottobre avranno il contributo di POLSKA MUSIC Adam Mickiewicz Institute
 
 
Orchestra, Coro e Voci Bianche dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Antonio Pappano direttore
Masbedo regia in presa diretta e proiezioni video
Mariano Furlani drammaturgia visiva
Lukasz Golinski baritono (Re Ruggero II di Sicilia)
Lauren Fagan soprano (Roxana, regina di Sicilia e moglie di Ruggero)
Edgaras Montvidas tenore (Il pastore)
Marco Spotti basso (Arcivescovo)
Helena Rasker mezzosoprano (Badessa)
Kurt Azesberger tenore (Edrisi, Consigliere di Ruggero)
Ciro Visco maestro del coro

Szymanowski Re Ruggero     opera in forma semiscenica (con sopratitoli)

www.cittamese.it 

Condividi questo articolo

facebook