spettacoli

NOTTI INDANZA - 25 - 27 GIUGNO e 29 GIUGNO - 1 LUGLIO

on .

giu-17 Luglio5
Notti inDANZA Classica, Contemporanea e Coreografica 

Accademia Nazionale di Danza
dal 25 al 27 giugno, dal 29 giugno al 1 luglio
e il 3 luglio
 

Sette giorni di spettacoli nel Teatro all’aperto dell’Accademia Nazionale di Danza, unico istituto di Alta Formazione coreutica d'Italia, da febbraio diretto da Enrica Palmieri.
 
Domenica 25 giugno prenderà il via NottinDANZA Classica (repliche il 26 e 27 giugno), dal 29 giugno all’1 luglio ci sarà NottinDANZA Contemporanea, il 3 luglio NottinDANZA Coreografica. Spettacoli nei quali le quattro scuole dell'Accademia: Didattica, Classica, Contemporanea, Coreografica presentano i propri studenti facendoli confrontare con coreografi di fama internazionale. E il 7 si concluderà con il Premio Roma 2017.
 giu-17 denys-ganio2 - Copia
Le serate di danza classica quest'anno, ospitano  il maestro francese Denis Ganio che ha creato espressamente per gli allievi del Corso normale e del Corso pre-accademico una coreografia, dal titolo Schubert Suite,  ispirata al celebre compositore scomparso a soli 31 anni. Ganio ha scelto  cinque brani scritti da Schubert per raccontare la vita del musicista: Allegro per ricostruire l'iniziazione allo studio del pianoforte, Serenade per i primi amori adolescenziali, Marcia per il vigore e la spensieratezza dell'età giovanile, Ave Maria per la solennità dell'introspezione mistica, Nocturne per l'incontro con la morte. 
 
Nelle stesse serate per  la Scuola della didattica, sarà presente anche un altro coreografo di respiro internazionale: Itzik Galili, israeliano, trai più richiesti nel mondo. Ha ballato nella compagnia Bat-Dor e nella Batsheva prima di fondare la sua compagnia ad Amsterdam con la quale è diventato un punto di riferimento mondiale. Nel Teatro Grande presenterà Earth Apples, coreografia, luci e costumi di Itzik Galili, musiche Mercedes Sosa, assistente alla coreografia Inbar Tanzer.
La terza coreografia che andrà in scena nelle serate di danza classica è un omaggio ad Artemisia Gentileschi firmato da Alessandra Delle Monache dal titolo Ammiro la bellezza e sono sotto di essa, che vedrà impegnati tutti gli studenti della Scuola di danza classica.
giu-17 paco-decina 
Mentre nelle serate di Danza Contemporanea si potrà assistere a To be (Essere), di Francisco Cordova, ballerino e coreografo messicano,  Arrotondando l'ultimo giro di Paco Decina, coreografo di origine italiana che da anni risiede e lavora a Parigi, oltre a Excerpt da Odes di Anna Sokolow (1965) ricostruito da Jim May  per gli studenti della Scuola di Danza Contemporanea. 
 
Lo stesso Jim May, erede del patrimonio artistico della coreografa americana e direttore del  Sokolow Theatre Ensemble, ha rimesso in scena, con la Scuola di Coreografia, alcuni brani storici  di Anna Sokolow, fondatrice della moderna concezione del Teatro di Danza e maestra di Pina Bausch. Una iniziativa che ha avuto anche il Patrocinio e il Contributo dell'Ambasciata degli Stati Uniti d'America a Roma.
 
Il maestro Jim May ha lavorato per due mesi con 50 allievi della Scuola di Coreografia  preparando dei lavori composti dalla Sokolow tra il 1953 e il 1970. I titoli: Desire tratto da Rooms (1955), Ideals of an Acrobat da Magritte Magritte (1970), Assolo da Lyric Suite (1953), Themes tratto da Steps of Silence.
 giu-17 Jim May resize
Particolari saranno le giornate di Notti inDANZA Coreografica: oltre che sul palcoscenico del Teatro, infatti, gli studenti di questa scuola si esibiranno negli spazi interni ed esterni dell'AND, invadendo tutti i suoi angoli da pomeriggio a sera. 
 
Nell'aula Arco dalle 17,30  Video visioni, corti prodotti dai Diplomati del Biennio compositivo a cura di M.Gabriella Huober, mentre all'ingresso saranno esposti progetti grafici e visivi a cura degli studenti del 2° biennio. Alle 19,00, sulla 
  
Terrazza si vedrà Erranze, coreografia e adattamento musicale di Vittoria Guerracino e a seguire Pratiche di composizione in esterno a cura del 2° anno del biennio compositivo.
 Metamorfosi è invece il titolo del site specific  ideato da Anouska Broadacz,  progetto nato per il bimillenario di Ovidio, rappresentato e vissuto dagli studenti del 1° biennio compositivo, che partirà dall' Agrumeto fino ad arrivare alle 20,00 al Teatro Ruskaja, dove partirà il.PerformANDo, composizioni e repertori interpretati dagli studenti del triennio e del biennio compositivo. 

Infine nel Teatro Grande al Progetto Sokolow seguirànno: Flashbackma, duo con gli studenti maliani arrivati in Accademia con il Progetto Erasmus, il Laboratorio Partnering and Creation Tools, composizione coreografica per duo, trio e gruppo sull'orchestrazione delle dinamiche del peso di Maria Campos e Guy Nader. E ancora Melody/Noise  di Mounir Saeed, Untitled del  coreografo libanese Omar Rajeh e Bang Bang Wo di Neli  Xaba, tre coreografi di fama internazionale provenienti dai diversi paesi coinvolti nel progetto Erasmus+KA107 a sottolineare l'internazionalizzazione come motore della pratica didattica e artistica dell'Accademia Nazionale di Danza.
 
Le luci delle serate di Notti inDANZA e del Premio Roma sono curate da Stefano Pirandello, i costumi da Lilli Cascio.
 
Tra scorci e storie è infine il titolo degli incontri che si terranno prima degli spettacoli del 26 e del 29 giugno, alle ore 19, a cura di Claudia Celi, Francesca Falcone e Natalia Gozzano. Incontri che prevedono anche un percorso itinerante lungo i diversi  luoghi del sito su cui sorge l'AND e una sosta nel Teatro Ruskaja, racchiuso in una cisterna romana di rara bellezza. L'ingresso è riservato a 90 persone a serata in base all'arrivo delle prenotazioni (Welcome Office Adelaide e Pia, tel. 06571777715: lun. merc. ve, dalle 14 alle 17; mart. giov. dalle 9,30 alle 14,00).

Nelle immagini dall'altp in basso Denis Ganio, Paco Decina, Jim May

www.accademianazionaledanza.it 

Condividi questo articolo

facebook